Alla Corte dei Medici

CITTA’ DI CASTELLO – SAN SECONDO-CASTIGLION FIORENTINO – MONTE SAN SAVINO- BUCINE – MONTEVARCHI – S. GIOVANNI V.NO- FIGLINE V.NO – FIRENZE- ROSSANI – PASSO DELLA CONSUMA – MONTEMIGNAIO – POPPI – BIBBIENA – ANGHIARI – SANSEPOLCRO – CITTA’ DI CASTELLO.TOTALE KM 311

Oggi partiamo alla scoperta del Valdarno e della splendida Firenze, un itinerario fatto per gustare la moto, non il più breve, ma sicuramente panoramico e divertente. Ci dirigiamo verso San Secondo sulla Sp 105, arrivati alla strettoia giriamo sulla destra in direzione Croce di Castiglione, Gioiello, passeremo alle pendici di Monte Santa Maria Tiberina, potremmo ammirare il borgo dal basso, saliamo fino a Marcignano e poi riscendiamo in direzione Morra. Anche se appena partiti qui meriterebbe visita l’Oratorio di San Crescentino, dove troviamo splendidi affreschi di Luca Signorelli, recentemente restaurati. Da Morra proseguiamo in direzione Volterrano, Ansina verso Castiglion Fiorentino, centro medievale famoso per le possenti mura tutt’ora splendidamente conservate,  attenzione ai dossi in localita S. Caterina. Proseguiamo in direzione Arezzo, attraversiamo i paesi di Vitiano e Rigutino, alla rotatoria a sinistra per Frassineto e proseguiamo per Montagnano sulla SP 23, attenzione al bivio svoltare a destra in direzione Monte San Savino e proseguire sulla SS73 per Palazzuolo. Una volta entrati a Palazzuolo svoltare a destra per Ambra sulla SP 20 e attraversare i paesi di Badia a Ruoti, Ambra, Capannole e svoltare a sinistra per Bucine in direzione Mercatale Valdarno. Oltrepassiamo Montevarchi, S. Giovanni V.no, tra Figline e Incisa alla rotatoria proseguire a sinistra in direzione Poggio alla Croce, Grassina e finalmente siamo  a Firenze. Dopo una visita alla città  e un lauto pranzo a base di Fiorentina, ripartiamo per tornare verso casa, per il ritorno passeremo il valico della Consuma. Ripartiamo in direzione Villamagna, Rossano, la strada comincia a salire gradualmente fino a Pontassieve, qui seguiamo in direzione del Passo della Consuma, la strada comincia a salire rapidamente con curvoni e tornanti abbastanza impegnativi. Arrivati a Consuma tappa obbligatoria al bar per mangiare la schiacciata farcita. Cominciamo a scendere e al bivio seguiamo la SP 70 per Montemignano e seguiemo per Poppi, delizioso borgo medievale che se c’è tempo vale la pena visitare, soprattutto la via principale del paese, stretta e piena di botteghe artigiane sotto i portici. Ripartiamo e prendiamo la nuova circonvallazione per Arezzo e attraversiamo i paesi di Bibbiena, Rassina e Ospedaletto in direzione Falciano, Ponte alla Piera (attenzione breve tratto sterrato). A Ponte alla Piera seguiamo direzione Anghiari e poi Sansepolcro per poi tornare finalmente a Città di Castello.

 

Lascia un commento